Per installare il server MySQL, digitate da terminale:

$ sudo apt-get install mysql-server-5.0 php5-mysql

E come per le precedenti installazioni, il database server sarà pronto all’uso. Inoltre il pacchetto aggiuntivo php5-mysql permetterà al PHP precedentemente installato di poter interagire con il database.

Creazione della password di root per MySQL

Una precisazione molto importante: l’installazione predefinita di MySQL installa e configura un server ma senza password per l’utente root! Se il server è connesso ad internet, questo può rappresentare una gravissima falla per la sicurezza dei vostri dati.

La prima cosa da fare, quindi, è l’impostazione della password di root usando la seguente sintassi:

$ mysqladmin -u root password "vostrapassword"

Sostituendo ovviamente vostrapassword, con una password da voi scelta.

Installazione di phpMyAdmin e test del database

Uno strumento che troverete di sicura utilità è il phpMyAdmin, un’applicazione sviluppata in PHP che permette la gestione di molte funzionalità di MySQL attraverso delle comode ed intuitive interfacce web. Il phpMyAdmin permette inoltre di gestire i database e testare le query SQL.

Per installare phpMyAdmin è sufficiente digitare sul terminale:

$ sudo apt-get install phpmyadmin

Tramite phpMyAdmin possiamo testare il corretto funzionamento di MySQL: apriamo l’indirizzo http://localhost/phpmyadmin/. Se l’installazione di phpMyAdmin è andata a buon fine, si aprirà la pagina dove dovrete fare il login.

Digitare come nome utente root e come password la stessa che avete impostato durante capitolo precedente.

Premesso che MySQL memorizza le password all’interno dello stesso database, il semplice fatto di poter accedere con le credenziali su descritte è una prima garanzia di funzionamento.

Provate comunque a creare un database di prova: se la creazione viene portata a termine con successo, MySQL è stato correttamente installato.