Si sente spesso parlare di landing page a proposito di ottimizzazione per i motori di ricerca. Ma… cosa sono?

Le landing pages sono pagine realizzate in modo tale da fornire contenuti specifici per una certa chiave di ricerca. Possiamo definirle come “pagine di atterraggio”: il visitatore che dal motore di ricerca arriva su una landing page, troverà le prime informazioni relative alla sua ricerca. La stessa pagina è spesso vettore per il contenuto “ufficiale” del sito.

Ad esempio, un sito di e-commerce che ha numerosi prodotti può realizzare delle landing pages specifiche per quei prodotti che intende spingere maggiormente, senza portarlo direttamente sul sito (che contiene magari più prodotti, o elementi grafici che potrebbero distrarre il cliente, o magari fornire troppe informazioni). Sfruttando poche chiavi, sempre e comunque pertinenti, la landing page contiene le informazioni essenziali sul prodotto, il prezzo, eventuali dettagli sulla spedizione, un collegamento per l’acquisto immediato ed un eventuale collegamento alla scheda tecnica del prodotto per ottenere maggiori informazioni.

Utilità della landing page

Le landing pages trovano un ottimo impiego durante le fasi di studio delle visite e del traffico web.
Un monitoraggio delle conversioni visitatore/cliente, delle chiavi di ricerca, della provenienza del traffico stesso consentono un’analisi chiara del tipo di visitatori, dell’efficacia delle campagne marketing, dell’efficacia delle chiavi ottimizzate, ecc. consentendo così di ottimizzare i costi e le stesse pagine, come anche di migliorare i contenuti del sito in base all’effettiva richiesta da parte dei visitatori.

Landing page efficace

Una landing page, per essere efficace e raggiungere il suo scopo deve avere alcune caratteristiche. Vediamole insieme:

  • deve contenere pochissime keywords (chiavi di ricerca)
  • può essere esclusa dall’indicizzazione e ottenere traffico da campagne mirate
  • deve essere identificativa dell’azienda, ma avere una grafica minima e senza elementi di distrazione
  • deve contenere SOLO il messaggio che soddisfa la ricerca effettuata dal visitatore
  • deve contenere SOLO le azioni indispensabili
  • registrare a fini di studio le azioni effettuate dal visitatore