SQL sta per Structured Query Language e permette l’accesso a vari database (MS Access, MS SQL Server, MySQL, DB2, Oracle, ecc.) per l’immissione, l’estrazione, la cancellazione e l’aggiornamento dei dati.

Anche se l’SQL è uno standard ANSI esistono versioni differenti di linguaggi SQL ma le principali keywords sono le stesse:

  • INSERT INTO: inserisce nuovi dati in una tabella del database.
  • UPDATE: aggiorna i dati di una tabella del database.
  • DELETE: elimina i dati da una tabella del database.
  • SELECT: estrae i dati da una tabella del database.

Queste keywords fanno parte del DML (Data Manipulation Language).

Analizzeremo inoltre il condizionatore WHERE

Un database può contenere una o più tabelle. Ciascuna tabella è identificata da un nome e contiene dei records (righe) ognuno dei quali è suddiviso in campi (colonne). Per esempio:

TABELLA: rubrica
nome cognome nr_telefonico
Paolo Bianchi 012.345678
Giuseppe Rossi 987.654321

La tabella precedente si chiama rubrica e contiene 2 record. I campi di questa tabella sono nome, cognome e nr_telefonico.